Trevisopress

Venerdì
21 Luglio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

MONTEBELLUNA. Spacciatori in manette

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
alt19 GENNAIO 2017. Nella nottata di martedì 17 gennaio i Carabinieri di Montebelluna hanno arrestato due albanesi, T.E. (29enne) residente a Cornuda e B.A. (35enne) residente a Crocetta del Montello, trovati in possesso di un notevole quantitativo di marijuana e di parecchio denaro contante, ritenuto provento dell’attività di spaccio. I militari, dopo averli seguiti per parecchi giorni, verificando che incontravano ripetutamente alcuni giovani noti quali consumatori di droghe leggere, nella tarda serata di lunedì 16 decidevano di effettuare delle perquisizioni nelle loro abitazioni, con l’ausilio di un cane antidroga del Nucleo Carabinieri di Torreglia (PD). La perquisizione presso l’abitazione di T.E. in Cornuda, consentiva di sequestrare 500 grammi di “marijuana”, 5 grammi di “cocaina” e la somma in contanti di euro 10.510,00 sigillata con della pellicola di cellophane trasparente. Analoga attività espletata nell’appartamento e nel garage di pertinenza di B.A. a Crocetta del Montello, permetteva di rinvenire 3 chilogrammi di “marijuana”, due bilancini di precisione e numeroso materiale per il confezionamento delle dosi e la somma in contanti di euro 32.300,00, sigillata sempre con la pellicola di cellophane trasparente. Terminate le formalità di rito, T.E.. è stato collocato agli arresti domiciliari, mentre B.A. è stato associato alla Casa Circondariale di Treviso, a disposizione.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube