Trevisopress

Domenica
22 Ottobre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

BELLUNESE. La rassegna "Chies e le sue montagne"

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt11 OTTOBRE 2017. Si svolgerà dal 14 al 29 ottobre la 16. edizione della di “Chies e le sue montagne”, la rassegna itinerante (tra le tante frazioni del comune di Chies d’Alpago, Belluno) dedicata al «mondo verticale e ai suoi cavalieri» che si propone di valorizzare il territorio e far conoscere storie e personaggi. Sono dieci le giornate in programma per un calendario ricco e vario che comprende momenti dedicati all’alpinismo, allo sport al cinema e alla cultura. 

Chies e le sue montagne prenderà il via sabato 14 ottobre, alle 21, con “Born to climb”, serata che vedrà protagonista l’alpinista e guida alpina Christoph Heinz. Nell’occasione verrà proiettato il film “L’ uomo delle Tre Cime”di Markus Frings. Sempre sabato 14, alle 17.30, ci sarà l'inaugurazione della mostra "Gli insetti e gli aracnidi di diverse parti del mondo", a cura del Cai Alpago e ospitata, fino al 29 ottobre, al museo di storia naturale di Chies.

Martedì 17, alle 21, il bar Ciotto e Nené di Funes ospiterà Gino De Zolt, Alex Pivirotto, Simone Corte Pause e Christian Casanova, i quattro bellunesi che lo scorso dicembre hanno scalato l’Eiger. 

 Giovedì 19, alla sala polivalente di Lamosano (inizio alle 21) una serata dedicata a Maudi De March, insegnante, giornalista e alpinista, soprattutto anima e motore di “Chies e le sue montagne”, scomparso in montagna nell’agosto del 2012. 

Il primo fine settimana di “Chies e le sue montagne” sarà dedicato alla Santa Messa, quest’anno celebrata sabato 21 a Cima delle Vacche, e a un momento di sport, “Val Salatis Jet”, gara di corsa in montagna con arrivo a Monte Lastè, domenica 22.

Martedì 24, all’ osteria All’Olimpo di Irrighe, andrà in scena “Ti che ti sa”, storia di un veneziano che ha deciso di vivere in Alpago. Si tratta di un monologo dell’attore Cesare Colonnese.

“Quando la montagna diventa rock e la scrittura musica” è il titolo della serata di giovedì 26, con lo scrittore Francesco Vidotto. La serata, che si svolgerà alla locanda San Martino di San Martino, prenderà il via alle 21, e sarà preceduta, alle 19, da una cena tipica.

Venerdì 27 e sabato 28 due serate dedicate all’ alpinismo: “Escursioni alle Cime Sante” (alle 21 alla chiesetta di Codenzano, con Franco Bristot e Gianpaolo Sani) e “Tra zero e ottomila” (alle 21 a Pian Formosa), con Kurt Diemberger.

Domenica 29 ottobre, alla chiesa parrocchiale di Chies, verrà restituito alla comunità il crocifisso ligneo del XVII secolo (autore ignoto). L’opera di restauro è stata resa possibile da fondazione Silla Ghedina di Cortina d’Ampezzo.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube