Trevisopress

Lunedì
23 Luglio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

TARZO. Convegno sulla nuova cura delle emorroidi

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt28 NOVEMBRE 2017. Sarà presentata, per la prima volta in Italia, una nuovissima tecnica per la cura delle emorroidi in anestesia locale e in regime ambulatoriale, nel corso del convegno rivolto ai proctologi, in programma il 30 novembre a Tarzo. L’evento è organizzato sotto l'egida del “Club Amici della Proctologia e della Perineologia”. A presentare la nuova tecnica, che prevede l’utilizzo dell’energia a radiofrequenza e che i chirurghi dell’Ulss 2 intendono introdurre a livello locale, sarà l’ideatore del metodo, il dr. Carlo Vivaldi, che opera a Colonia, in Germania.

Contiamo, dopo questa fase di presentazione, di poter avere il dr. Vivaldi presente in alcune sedute operatorie di formazione, in modo da poter poi applicare questo nuovo medoto sia presso l’Ospedale di Conegliano che di Montebelluna“, spiega il dr. Michele Schiano di Visconte, che ha organizzato il convegno assieme al collega, dr. Francesco Nicoli, che opera all’ospedale di Montebelluna. 

Già da anni, in entrambi i nosocomi – spiegano i due specialisti - sono attivi Ambulatori dedicati di colonproctologia, presso i quali vengono appplicate tutte le più innovative tecniche diagnostiche e terapeutiche per trattare le patologie colo-retto-anali e del pavimento pelvico“.

Nell’Ambulatorio dedicato dell’Ospedale di Conegliano sono state effettuate, lo scorso anno, 1418 visite ambulatoriali e 211 interventi chirurgici. A Montebelluna, invece, le visite ambulatoriali sono state 1056 e 184 gli interventi chirurgici.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube