Trevisopress

Domenica
19 Agosto
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

TREVISO. Al Museo Bailo "Easy to read"

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt29 NOVEMBRE 2017. L’arte dei grandi protagonisti del Museo Civico Luigi Bailo diventa accessibile anche alle persone con disabilità. Merito del programma di inclusione culturale “Easy to Read”, messo a punto dai gruppi di lavoro di Progetto Tempo Libero e del Progetto Autonomia dell’Anffas Treviso(l’associazione nazionale che assiste le persone con disabilità intellettiva e relazionale), che verrà presentato sabato 2 dicembre alle ore 16:00 al Museo Luigi Bailo, alla presenza di tutti i ragazzi partecipanti e dell’Assessore ai Beni Culturali del Comune di Treviso Luciano Franchin. I partecipanti ai gruppi di lavoro, coordinati da un’educatrice, hanno utilizzato il metodo del “Linguaggio facile da leggere” per rendere accessibili a tutti le opere degli artisti esposte al Museo Luigi Bailo. Il “Linguaggio facile da leggere” è un linguaggio integrato capace di facilitare la lettura e la comprensione di informazioni complesse, permettendo anche a persone con disabilità intellettiva di apprendere nozioni, prendere decisioni, operare delle scelte. I gruppi di lavoro hanno realizzato una serie di schede informative intorno ad alcuni degli autori presenti al Museo Luigi Bailo: da Luigi Serena a Guglielmo Ciardi, ad Arturo Martini e Gino Rossi, e poi Alberto Martini, Nino Springolo, Giovanni Barbisan e Carlo Conte. I ragazzi sono stati coinvolti prima come fruitori del Museo, poi come artefici, appunto, delle schede informative. Per realizzarle, sono state dapprima raccolte le impressioni individuali di ciascuno, per poi selezionare insieme immagini e contenuti visuali, e frasi comprensibili a tutti per esprimere spunti, collegamenti interdisciplinari, nozioni. Ne sono nati due libretti “Easy to read”, ora reperibili all’ingresso del Museo Civico Luigi Bailo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube