Trevisopress

Sabato
16 Dicembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

AVIARIA. Tre allevamenti colpiti. Animali abbattuti

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt5 DICEMBRE 2017. il primo dicembre scorso è giunto, presso i servizi veterinari dell’azienda ULSS, l’esito positivo per influenza aviaria dei volatili presenti in un allevamento di Riese Pio X. L’influenza aviaria è una malattia virale che colpisce per lo più gli uccelli selvatici. Questi fungono da serbatoio e possono eliminare il virus attraverso le feci. Solitamente tali uccelli non si ammalano, ma possono essere molto contagiosi per polli, anatre, tacchini e altri animali da cortile.  Considerato l’elevato rischio di infezione per le altre realtà produttive, i provvedimenti sono stati immediati e già nella mattina successiva è stato dato corso all’abbattimento dei capi allevati ed alle operazioni di pulizia e disinfezione, sia nell’allevamento infetto, sia in quello contiguo per un totale di 15.000 capi tra anatre, faraone e polli. Contemporaneamente il Ministero della Salute ha decretato l’abbattimento preventivo di un altro allevamento di Fanzolo di Vedelago in cui erano allevate galline ovaiole funzionalmente collegato a quello di Riese Pio X per circa altri 12 mila capi. Rimangono in essere, per circa 30 giorni, rigide restrizioni alle movimentazioni di tutti gli avicoli presenti nel raggio di 10 km. La malattia non è pericolosa per l'uomo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube