Trevisopress

Sabato
16 Dicembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CASTELFRANCO. Beatrice Cagnin il Giorgione d'Oro

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt6 DICEMBRE 2017. Domenica una medaglia d’argento ieri sera invece il…Giorgione d’Oro. Con un’ultima stoccata vincente in extremis Beatrice Cagnin 18 anni quinto anno del liceo scientifico a Padova schermitrice di Castelfranco partita dalla società locale ora all’Aereonautica e si allena a Treviso ha ricevuto l’ambito premio biennale dalle mani del presidente del Panathlon Club Leopoldo Fogale e dal past president Giampaolo Garbuio. Premio in extremis perché da stamattina è sui cieli d’Europa tra un aereo in ritardo ed un altro non partito ed è arrivata ieri sera a Castelfranco giusto in tempo per ricevere l’ambito trofeo:”Sono stanca ma contenta-ha detto con un filo di voce-un premio che mi ripagaga dai tantissimi sacrifici che faccio per lo sport e per lo studio”. Un successo oltre le più rosee aspettative questa edizione del premio pensato, istituito ed organizzato dal Panathlon Club di Castelfranco con la collaborazione di un pool di sponsor e del Comune di Castelfranco rappresentato dal vice sindaco Gianfranco Giovine. Sul palco dell’Accademico stipato all’inverosimile gli sportivi locali più noti che hanno accompagnato i dieci giovani sportivi selezionati in corsa per il Giorgione d’Oro.Così Matteo Tosatto ed Alessandro Ballan glorie del ciclismo locale hanno accompagnato sul palco e premiato Mauro Fraresso (Fiamme Gialle) lancio del giavellotto, Eleonora Ostani nuotatrice dello SportLife, Federica Savio ciclista dell’UC Giorgione e Federico Loro Germinal Karate. Una vita per lo sport al mitico Danilo Rebellato 40 anni nel ciclismo Uc Giorgione “Un vero malato di ciclismo” l’ha definito il presidente Fogale. Altro “mito” sul palco Luigi “Gigi” Pirollo navigatore rally reduce da un terzo posto al rally di Monza che ha premiato Eleonora Terramagra ginnastica artistica, Agnese Giacometti Softball, Elvis Martinello Pattinaggio godigese, Giovanni Ragagnin basket Bassano (premiato dal sindaco di Resana Stefano Bosa). Premio speciale “Sport e determinazione” a Sara Trevisan 3 figli ultramarathon (246 Km) premiata dal sen. Franco Conte. Sezione letteraria per le terze medie castellane concorso:” Ruolo dello sport nella mia vita” vinto da Laura Trentin di Treville quindi Martino Guidolin da Riese, Alice Lizza Castelfranco e Nicola Porcellato di Riese premiati dal presidente Giovanni Ottoni e l’assessore Riese Francesco Quarto. L’ospite Sofia Bertizzolo Team Astana di ciclismo ha premiato la società sportiva pattinaggio San Liberale, mentre “Una vita per lo sport” al maestro Judo Renzo Ondei premiato da Walter Porcellato, Sonia Crosetta (primo Giorgione d’Oro) Furio Bragagnolo (Pasta Zara) e Nicoletta Baesso. Infine Barbara Pozzobon nuoto di fondo ha premiato gli ultimi due selezionati i nuotatori dell’Antares Tobia Svaldi e Alessio Gerardin. Ora l’appuntamento è per il 2019. Gabriele Zanchin  

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube