Trevisopress

Sabato
18 Agosto
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CASTELCUCCO Studenti stranieri accanto agli insegnanti

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt3 FEBBRAIO 2018. Pensate ad una lezione di geografia realizzata in parte in italiano ma anche in inglese e così in storia, persino nella "perfida" matematica....Pensate ad avere in classe, accanto al professore anche uno studente universitario straniero che porta la sua esperienza sempre in inglese ....Pensate alla fortuna che stanno avendo gli studenti della scuola media di Castelcucco che fanno parte dell'istituto comprensivo di Asolo diretto dal prof.Paolo Boffo che stanno vivendo questa entusiasmante esperienza attraverso il progetto "Educhange". Il progetto proposto da Aiesec l'organismo internazionale che raccoglie studenti universitari, vede la presenza a Castelcucco di due studenti volontari, Manuela Fandino dal CostaRica e Veli Andirvin dalla Turchia, ospiti in famiglie del posto. Questo progetto della prof.ssa Anna Donato è iniziato il 15 gennaio scorso, terminerà il prossimo 9 febbraio. I due studenti partecipano alla didattica in classe attraverso moduli in lingua inglese. " Finalità di questo progetto -spiega il prof. Paolo Boffo- oltre a potenziare le competenze linguistiche dei ragazzi anche la promozione di una didattica inclusiva  aperta all'accettazione della diversità ed al multiculturalismo". Interesse e curiosità per la presenza in classe di questi due ragazzi che insieme alle insegnanti spiegano le materie di studio in inglese ."Gli studenti di Castelcucco  -spiega la prof.ssa Anna Donato- hanno accolto i volontari Aiesec all'inizio con timidezza per poi manifestare un crescente interesse e voglia di conoscere tradizioni e culture di altri paesi". Un'opportunità unica di aprirsi al mondo nella cultura che Castelcucco ha accolto con favore. Gabriele Zanchin

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube