Trevisopress

Lunedì
23 Luglio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

A4. Autostada chiusa per ben quattro incidenti

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt10 MAGGIO 2018. Risolto l’incidente che questa mattina in A4, alle 10 e 30 aveva richiesto la chiusura dell’autostrada nel tatto fra Portogruaro e Cessalto e spostati i mezzi pesanti coinvolti, l’autostrada è stata riaperta. Due persone ferite.

Altri incidenti verso le 13. E’ ancora chiusa (ore 14,30) la A4 fra Villesse e Palmanova perché la rimozione dei mezzi coinvolti in due diversi incidenti non poteva essere effettuata a traffico aperto. Anche lo svincolo in entrata a Villesse per chi è diretto verso Venezia è stato interdetto al traffico ed è stata istituita l’uscita obbligatoria a Villesse per chi transita in direzione Venezia.  Attualmente, il traffico congestionato, bloccato nei tratti dove sono accaduti gli incidenti viene fatto defluire utilizzando la corsia di marcia. Si registrano code fra Redipuglia e Villesse, in direzione Venezia, mentre in quella opposta ci sono code fra Portogruaro e Latisana.

Riaperto da poco  (alle ore 15,00) il tratto di A4 fra Villesse e Palmanova, in direzione Venezia, un nuovo sinistro, sempre in A4 -fra due mezzi pesanti (nessun ferito)- accaduto poco dopo la riapertura fra Portogruaro e Latisana in direzione Trieste, ha richiesto una nuova chiusura. Questa volta è stato chiuso l’allacciamento A28/A4 a Portogruaro in direzione Trieste. Sul posto ci sono il personale di Autovie, la Polizia Stradale e i soccorsi meccanicii. In direzione Trieste ci sono code fra San Stino di Livenza e Latisana, mentre nella direzione opposta ci sono rallentamenti per curiosi fra Latisana e Portogruaro.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube