Trevisopress

Sabato
20 Ottobre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

PIEVE DI SOLIGO. Domani sera Menegon presenta il suo libro

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

alt30 MAGGIO 2018. L’ultimo libro di Antonio Menegon, “è un fatto di sangue”, viene presentato giovedì 31 maggio alle 20.45 all’Auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo, nell’ambito della rassegna “Autori a Km zero” promossa dall’amministrazione pievigina. Il libro, edito da De Bastiani, raccoglie tre episodi della Resistenza avvenuti tra la Pedemontana trevigiana e il Piave. Tre fatti di sangue che Menegon, giornalista e scrittore di Susegana, ha scelto per mantenere viva la memoria di una pagina fondamentale della storia locale, qual è stata la Resistenza nella Marca Trevigiana. Con i racconti “Guido Boscarato e il castello delle urla strazianti”, “L'ultima battaglia del Barba Morandin” e “Il patto tradito e l'eccidio di Ponte della Priula” l’autore tende a superare la cronaca per portare il lettore sui luoghi dove si sono svolti i fatti e di coinvolgerlo nel dramma vissuto in prima persona dai protagonisti.La serata del 31 maggio prevede la presenza del Coro Auser Le Fuìsche, accompagnato da fisarmoniche, chitarre, la voce recitante di Claudia De March e le voci dialoganti di Luisa Cigagna e Antonio Menegon. L’ingresso è libero.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube