Trevisopress

Sabato
20 Ottobre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Economia

CISL. Educazione finanziaria in azienda

CISL. Educazione finanziaria in azienda

20 LUGLIO 2018. È allarme indebitamento fra i lavoratori trevigiani e bellunesi. In alcune grandi aziende quasi un dipendente su 10 sta usufruendo della cessione del quinto dello stipendio, prestito personale a cui possono accedere i dipendenti con contratto a tempo indeterminato, ma anche i pensionati. Si tratta di un finanziamento concesso da finanziarie di varia natura spesso caratterizzato da interessi altissimi e dal fatto che la rata viene trattenuta direttamente dallo stipendio (o dalla pensione) per un importo che non può essere superiore a un quinto della busta paga. È una delle forme di finanziamento più richieste in Italia

Molti lavoratori che si sono indebitati negli anni della crisi - spiega Nicola Brancher, segretario generale della Femca Cisl Belluno Treviso - si trovano oggi in serie difficoltà che spesso emergono nel momento in cui s’interrompe il percorso lavorativo: in molti casi accade che l’incentivo all’esodo o il Tfr vengano trattenuti dalle finanziarie per il rimborso del prestito. Come sindacato ce ne rendiamo conto quando ci troviamo a gestire dei licenziamenti e sempre più spesso siamo chiamati a definire con gli esperti del Caf e dell’Adiconsum dei piani di rientro per far fronte a situazioni finanziarie personali sfuggite di mano”.  In un Paese fanalino di coda in Europa per quanto concerne l’alfabetizzazione finanziaria e a poche settimane dalla messa on line del portale dell’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale per iniziativa dei ministeri dell’Economia, dello Sviluppo economico, dell’Istruzione, delle Politiche sociali, Banca d’Italia, Consob, Ivass, Covip, consulenti finanziari e consumatori, la Femca Cisl ha deciso di proporre una iniziativa sindacale unica nel suo genere: corsi di formazione finanziaria nelle aziende.

"Si potrebbero utilizzare alcune delle 10 ore di assemblea di cui le organizzazioni sindacali dispongono ogni anno per portare degli esperti di cultura finanziaria nelle aziende della Marca e del Bellunese, avviando dei percorsi di formazione per fornire ai lavoratori strumenti per difendersi da falsi risolutori di problemi e dispensatori di felicità" conclude Brancher

 

CONSORZIO BOSCO MONTELLO. Uva venduta per 370 mila euro. Asta vinta da Cantine Ermes

CONSORZIO BOSCO MONTELLO. Uva venduta per 370 mila euro. Asta vinta da Cantine Ermes

20 LUGLIO 2018. 370mila euro: è la cifra con cui è stata assegnata l'asta per l’uva prodotta nel vigneto in Comune di Nervesa della Battaglia di proprietà del Consorzio Bosco del Montello. Il Consorzio si è fatto imprenditore agricolo coltivando direttamente il terreno tramite la ditta Marchesin (in Volpago) di Martignago Stefania & C., e mettendo poi in vendita l’uva prodotta – 14 ettari glera (l’uva del prosecco), cabernet sauvignon, cabernet franc, merlot - nella superficie  in collina di 199...

TREVISO. Il peso del fisco a 57,1%

TREVISO. Il peso del fisco a 57,1%

17 LUGLIO 2018. Aumenta ancora a Treviso il peso del fisco sulle Pmi, pur mantenendosi sotto la media nazionale. Nel 2018 il Total tax rate previsto è del 57,1% (nel 2017 era stato del 56,9% e nel 2016 del 56,7%) contro una media nazionale del 61,4% (dal 60,9% del 2016). 

Quest’anno, gli imprenditori trevigiani finiranno di pagare le tasse il 26 luglio e venerdì 27 potranno festeggiare il Tax Free Day (che nel 2017 era caduto il 26 luglio e nel 2016 il 25 luglio). Il rapporto annuale curato dall’...

TREVISO_PADOVA. Gli Industriali chiedono correzioni al decreto dignità: è punitivo

TREVISO_PADOVA. Gli Industriali chiedono correzioni al decreto dignità: è punitivo

TREVISO 3 LUG 2018 - «Al nuovo Governo abbiamo offerto un’apertura di credito, ma con altrettanta chiarezza diciamo che l’approccio del cosiddetto “Decreto dignità”, con la stretta sui contratti a tempo determinato e la reintroduzione delle causali, rischia di essere un boomerang per i lavoratori e per le imprese. Il rischio è quello  di azzerare una tendenza virtuosa che solo in Veneto ha visto nel primo trimestre 2018 un saldo positivo di 53.200 posti di lavoro e la crescita delle assunzioni a...

ECONOMIA. Unesco boccia le colline del prosecco

ECONOMIA. Unesco boccia le colline del prosecco

2 LUGLIO 2018.  “La specificità e la bellezza di questo territorio meritano senza dubbio dei riconoscimenti, ma è inimmaginabile che vengano dati a un’area in cui vengono utilizzate migliaia di tonnellate di sostanze chimiche di sintesi dannose per la salute umana e l’ambiente”. Andrea Zanoni consigliere regionale del Partito Democratico interviene così sulla candidatura, respinta dall’Unesco, delle Colline del Prosecco a Patrimonio dell’umanità.
“È la terza bocciatura incassata dalla Regione, dav...

Pagina 4 di 437

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube