Trevisopress

Venerdì
20 Aprile
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Economia

PROSECCO. Altri 1200 ettari per il Doc

PROSECCO. Altri 1200 ettari per il Doc

5 OTTOBRE 2017. La Regione Veneto ha accolto la richiesta del Consorzio di tutela del Prosecco Doc di incrementare di 1200 ettari la superficie dei vigneti destinati a produrre le ‘bollicine’ a denominazione d’origine controllata. La decisione di estendere la superficie iscritta nello Schedario viticolo interessa l’intero areale della superficie vocata a Prosecco ed è ripartita in modo proporzionale tra il Veneto (978 ettari) e il Friuli Venezia Giulia (222 ettari). L’incremento, concordato con le associazioni dei produttori, sarà graduale e sposterà, nel 2019, a 24.450 ettari il limite complessivo delle superfici del vigneto a glera.

La Regione, per parte sua – spiega l’assessore veneto all’Agricoltura, commentando la delibera che sarà pubblicata domani nel Bollettino Ufficiale della Regione - ha stabilito le regole di concessione degli ampliamenti. Verranno ammesse all’assegnazione di ulteriori appezzamenti, nella misura massima di 3 ettari per azienda, le aziende agricole esistenti da almeno due anni o costituite da giovani imprenditori (under 40), che abbiano già impiantato la Glera o che procedano a sovrainnesti, estirpi o reimpianti nell’area della Doc. Nelle nuove assegnazioni verranno riconosciuti criteri di priorità alle aziende che adottano metodi di coltura biologici o che aderiscono al Sistema qualità nazionale di produzione integrata, o che mantengono accanto ai vigneti anche alberature e siepi in una misura non inferiore al 5 per cento della superficie oggetto di ampliamento.

 

ECONOMIA. Legge per valorizzare i piccoli Comuni. Coldiretti è soddisfatta

ECONOMIA. Legge per valorizzare i piccoli Comuni. Coldiretti è soddisfatta

28 SETTEMBRE 2017. “Dalla Mela di Monfumo ai formaggi di Tarzo e Revine Lago, dai Maroni Igp di Miane agli asparagi Igp di Badoere e Cimadolmo, senza citare i comuni a vocazione vitivinicola, il nostro territorio rappresenta una tradizione secolare di prodotti tipici di grandissimo pregio. Proprio per questo la Marca trevigiana saluta con soddisfazione e interesse la nuova legge per la valorizzazione dei piccoli comuni”.  Parole del presidente di Coldiretti Treviso, Walter Feltrin, che sottoline...

ECONOMIA E SALUTE. Obbligo scrivere la provenienza del grano per la pasta

ECONOMIA E SALUTE. Obbligo scrivere la provenienza del grano per la pasta

14 SETTEMBRE 2017.  “Finalmente presto sarà possibile smascherare l’inganno di un pacco di pasta su tre che è fatto con grano straniero senza indicazione. L’indicazione obbligatoria sulla pasta per la Marca trevigiana deve essere  considerata una conquista a vantaggio del made in Italy che vede unite tutte le categorie, agricoltori, artigiani e industriali. Del resto la nostra provincia vanta straordinari pastifici che fanno del grano made in Italy un vanto e una garanzia per i consumatori”.  È q...

ECONOMIA. Garbellotto premiata da Unione Italiana Vini

ECONOMIA. Garbellotto premiata  da Unione Italiana Vini

14 SETTEMBRE 2017. Nel corso del Drinktec - Simei, la fiera dei prodotti per l’Enologia ed il Beverage che si sta svolgendo a Monaco, Garbellotto SpA ha ricevuto dall’Unione Italiana Vini il prestigioso “New Technology Mastroberardino” per il DTS . Il Digital Toasting System , e’ un sistema rivoluzionario che permette di curvare e tostare botti e barriques, ad una temperatura controllata digitalmente in modo da sprigionare il massimo aroma dal legno.

I fratelli Garbellotto a guida della storica azi...

MILANO. Follow Artù inizia il 3 ottobre

MILANO. Follow Artù inizia il 3 ottobre

14 SETTEMBRE 2017.  Manca poco a Follow Artù, la due giorni milanese in cui più di 80  relatori di alto profilo tra chef, sommelier, restaurant manager, maitre, docenti, formatori, giornalisti, faranno il punto sulla ristorazione di oggi e di domani. Si aprirà Martedì 3 ottobre con il Convegno "La ragionevolezza nella ristorazione", a cui s eguiranno numerose tavole rotonde. L'ingresso a Follow Artù è libero e gratuito, previa registrazione online.

Pagina 6 di 431

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube