Trevisopress

Venerdì
21 Luglio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Economia

GRANDI LAVORI. Delegazione con il ministro Gentiloni in Azerbaijan

GRANDI LAVORI. Delegazione con il ministro Gentiloni in Azerbaijan


16 NOVEMBRE 2016. C'era anche la DBA Group, azienda trevigiana, nelle delegazione economica in Azerbaigian. Durante il suo intervento nella IV sessione della Commissione Intergovernativa sulla cooperazione economica Italia-Azerbaigian, co-presieduta dal sottosegretario agli Affari esteri italiano, Benedetto Della Vedova, e dal ministro dell’Energia azerbaigiano, Natig Aliyev, delloscorso 13 giugno a Roma, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni aveva annunciato un futuro viaggio in Azerbaigian. La visita annunciata a giugno si è svolta il 7 e 8 novembre 2016, ed il Ministro è stato accompagnato a Baku, capitale dell’Azerbaigian, da una delegazione economica di alto livello. La delegazione italiana è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian Ilham Aliyev, che ha subito evidenziato le ottime relazioni esistenti tra Italia ed Azerbaigian in tutti i settori, dal politico, all’economico, all’energetico e alla sfera culturale, là dove la penisola rimane da anni uno dei principali partner economici dell’Azerbaigian. Il Presidente ha anche ricordato le sue visite in Italia e l’adozione della Dichiarazione Congiunta di Partenariato Strategico tra Italia ed Azerbaigian, che rimane il punto di riferimento per cooperazione e raggiungimento di obiettivi condivisi. Il Ministro Gentiloni, che ha portato i saluti del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha evidenziato positivamente il successo del processo di diversificazione economica in corso nel Paese. Grande attenzione nei colloqui è stata riservata al progetto TAP (Trans-Adriatic Pipeline), i cui lavori sono in stato avanzato in Azerbaigian e Georgia, e sono partiti in Grecia ed Albania. Superate le questioni ambientali, il Ministro ha auspicato che i lavori possano essere avviati anche in Italia, per dare vita ad “uno dei progetti più importanti per l’Ue, che porterà gas connettendoci con l’Asia centrale ed i Balcani”. La delegazione guidata dal Ministro è stata ricevuta anche dal Ministro degli Affari Esteri dell’Azerbaigian Elmar Mammadyarov. Durante l’incontro le parti hanno salutato positivamente il livello delle relazioni bilaterali e hanno evidenziato l’importanza delle visite reciproche, come quella in corso. Il Ministro Mammadyarov ha ricordato anche i progetti realizzati in Italia dalla Fondazione Heydar Aliyev, presieduta dalla First Lady dell’Azerbaigian Mehriban Aliyeva, che elevano ad un livello non solo politico ed economico, ma anche culturale e sociale, la cooperazione tra le parti. Al centro dei colloqui i progetti energetici e quelli sui trasporti, come la ferrovia Baku-Tbilisi-Kars, che offrono opportunità anche per le aziende italiane. Tali opportunità sono notevoli anche nei settori diversi da quelli energetici, come l’agricolo, il tessile, la pelletteria, le costruzioni, il turismo e altri. Non poteva mancare anche un richiamo, da parte del Ministro Mammadyarov, al conflitto delNagorno-Karabakh tra l’Azerbaigian e l’Armenia: secondo le norme e i principi del diritto internazionale e le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, la soluzione del problema deve essere basata sul rispetto dell’integrità territoriale, la sovranità e l’inviolabilità dei confini internazionalmente riconosciuti dell’Azerbaigian. La visita è stata un’occasione anche per una visita ufficiale al Ministero dell’Energia. All’incontro ha partecipato una delegazione guidata dal Ministro dell’Energia Natig Aliyev, e composta dai rappresentanti di Socar (State Oil Company of Azerbaijan Republic), del Ministero dell’Agricoltura, di quello della Difesa, dell’Industria della difesa, dei Trasporti, delle Situazioni di Emergenza, nonché del Porto Commerciale Marittimo Internazionale di Baku e del Servizio di frontiera dello Stato.  Ad essere discussa, la situazione attuale e le tendenze di  futuro sviluppo della cooperazione tra l’Italia e l’Azerbaigian. Il Ministro Italiano è stato accompagnato da aziende come  “Maire Tecnimont”, “Saipem”, “SNAM”, “Tenaris”, “Enerco S.p.A”, “ENİ”, “Tecnip”, “DBA Group”, “Lighthouse”, “Valvitalia”, “CNH” e dal rappresentante italiano del consorzio Tap. L’appuntamento è stato occasione per riprendere temi trattati durante la Commissione mista del 13 giugno, e per approfondire questioni legate alla cooperazione energetica e di altri ambiti. Le singole aziende hanno inoltre potuto presentare progetti ed investimenti in corso con la controparte azerbaigiana. La visita in Azerbaigian è stata anche occasione per la delegazione di visitare luoghi di grande importanza per il Paese, come Viale degli Onori, dove è stata deposta una corona sulla tomba del Leader Nazionale, fondatore del moderno Stato azerbaigiano Heydar Aliyev e il Viale dei Martiri, per commemorare gli eroi azerbaigiani che hanno dato la vita per l’indipendenza e l’integrità territoriale del paese. Il viaggio del Ministro Gentiloni eleva ad un livello ancora superiore i rapporti tra Roma e Baku, riportando al centro del dialogo l’importanza delle visite reciproche per il rafforzamento dei legami ed il loro ulteriore sviluppo. (da http://www.azerbaijannews.eu/site/il-ministro-gentiloni-in-azerbaigian/ )

 

ROVIGO. Seminario sulle imprese agricole

ROVIGO. Seminario sulle imprese agricole

15 NOVEMBRE 2016. Venerdì 25 novembre dalle ore 10.00 alle ore 12.30 presso il Coworking CoopUp Rovigo ci sarà il seminario tecnico “Normative sul lavoro e strumenti di gestione per le imprese agricole” dedicato ai lavoratori e tecnici di tutte le imprese cooperative del territorio condotto dal Consulente del Lavoro Dott. Michele Angelini. Il programma verterà su diverse tematiche alcune della quali ancora poco conosciute dalle stesse imprese, come ad esempio il nuovo Contratto Collettivo Nazion...

NERVESA. Accordo aziendale con premio di risultato dinamico

NERVESA. Accordo aziendale con premio di risultato dinamico

MERCOLEDì 9 NOV 16 - Siglato alcuni giorni fa l’accordo aziendale per la voestalpine Wire Italy di Nervesa della Battaglia, leader italiano nella lavorazione di trafilati speciali in acciaio e parte del grande gruppo siderurgico austriaco che conta nel mondo più di 48mila dipendenti e oltre 11 miliardi di ricavi. La firma è avvenuta nei giorni scorsi tra l’azienda, rappresentata da Luca Civati e Patrik Herrnegger, con l’assistenza di Unindustria Treviso con Luca Causin, e dai rappresentanti dell...

MONTEBELLUNA. Area Asolano-Castellana Montebellunese si candida per fondi comunitari

MONTEBELLUNA. Area Asolano-Castellana Montebellunese si candida per fondi comunitari

5 NOVEMBRE 2016.  Altri due passi sono stati compiuti questa mattina nell’ambito della candidatura al bando regionale dell’area urbana “Asolano-Castellana-Montebellunese”.  Si sono incontrati oggi i sindaci ed i rappresentanti delegati dei dieci Comuni e dei Partner che partecipano alla Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS) e hanno sottoscritto sia la gestione condivisa del Servizio di statistica, che sarà coordinato dal Comune di Castelfranco, sia lo schema di convenzione per...

VALDOBBIADENE. Viticoltura e turismo. Convegno internazionale

VALDOBBIADENE. Viticoltura e turismo. Convegno internazionale

5 NOVEMBRE 2016. Sarà la storica sede di Villa Brandolini in Solighetto ad ospitare il momento di confronto tra 3 aree enoturistiche europee: quella francese di Bordeaux, quella tedesca del Palatinato e quella italiana del Conegliano Valdobbiadene. A partire dalle ore 16, un articolato programma tratterà quelle tematiche utili per comprendere il futuro dei territori vocati al turismo enogastronomico. Si parlerà dell’evoluzione della viticoltura nell’area Conegliano Valdobbiadene negli ultimi 50 ...

Pagina 6 di 424

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube