Trevisopress

Venerdì
24 Novembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Economia

SCIOPERO TESSILE. In sei anni persi 1.800 posti di lavoro

SCIOPERO TESSILE. In sei anni persi 1.800 posti di lavoro

18 NOVEMBRE 2016. (Foto di archivio) Alta la partecipazione sia degli impiegati che degli operai ai presidi sindacali davanti alle aziende Monti, Benetton e Olimpias. “L'adesione - spiegano Cristina Furlan, segretaria generale Filctem Cgil Treviso, Nicola Brancher, segretario generale Femca Cisl Belluno Treviso e Rosario Martines segretario generale Uiltec Belluno Treviso - è stata notevole e superiore alle attese: in alcuni stabilimenti ha superato anche l’80%”. Per il settore, fortemente colpito dalla crisi, si è trattato del primo sciopero dopo oltre vent'anni. 

Dal 2008 al 2014, il comparto tessile della Marca ha perso 1.800 posti di lavoro, registrando una perdita del 25% tra gli addetti e del 4% tra le imprese. Le sigle sindacali trevigiane, nel dare forza alla battaglia per il rinnovo del contratto nazionale, richiamano dunque anche l’attenzione su un territorio che ha patito e ancora soffre gravemente le ricadute occupazionali legate alla crisi e alla trasformazione della produzione. Le trattative per il rinnovo del contratto hanno subìto una brusca battuta d’arresto lo scorso 20 ottobre, quando l’indisponibilità dello SMI di Confidustria a rivedere la propria posizione sul modello che prevede di cancellare l’anticipo sull’inflazione e di accentrare la contrattazione a livello nazionale, ha indotto i Sindacati ad abbandonare il tavolo. Al centro del mirino dei Sindacati, la posizione di Confindustria e l’affermazione di un modello contrattuale che definisce ex post i minimi e non dà alcuna certezza previsionale all’atto della sottoscrizione. Nello specifico i Sindacati respingono la chiusura sull’individuazione e l’erogazione degli incrementi salariali, le richieste normative che mirano a comprimere diritti e ruolo negoziale di Organizzazioni Sindacali territoriali e RSU, l’accentramento nel CCNL di ogni norma in materia di organizzazione del lavoro attraverso una revisione della contrattazione aziendale che nega il decentramento al 2° livello di orari e classificazione come attualmente previsto, la richiesta di ridurre le ferie degli impiegati, quella di intervenire sui 3 giorni di carenza per malattia, il pieno recepimento del Jobs Act, l’intervento sulla Legge 104, il disimpegno sul nuovo sistema classificatorio dopo anni di lavoro condiviso.

 

 

ECONOMIA. Marangon vince l'Oscar Green Nazionale

ECONOMIA. Marangon vince l'Oscar Green Nazionale

17 NOVEMBRE 2016.  Il successo del giovane imprenditore agricolo trevigiano, Paolo Marangon che oggi, con la sua birra bio al radicchio, ha vinto l'Oscar Green Nazionale per la categoria  "Campagna Amica", una delle cinque sezioni del concorso. E' proprio il caso di “Zolla 14, l’azienda di Carbonera,  in cui opera Paolo Marangon, che scegliendo il metodo biodinamico offre un valore aggiunto ai consumatori.   Zolla14 produce non solo birra al radicchio, ma anche un succo limpido di mela di 7 variet...

ECONOMIA. Marangon vince l'Oscar Green Nazionale

ECONOMIA. Marangon vince l'Oscar Green Nazionale

17 NOVEMBRE 2016.  Il successo del giovane imprenditore agricolo trevigiano, Paolo Marangon che oggi, con la sua birra bio al radicchio, ha vinto l'Oscar Green Nazionale per la categoria  "Campagna Amica", una delle cinque sezioni del concorso. E' proprio il caso di “Zolla 14, l’azienda di Carbonera,  in cui opera Paolo Marangon, che scegliendo il metodo biodinamico offre un valore aggiunto ai consumatori.   Zolla14 produce non solo birra al radicchio, ma anche un succo limpido di mela di 7 variet...

ECONOMIA. Arder apre showroom a Tokyo

ECONOMIA. Arder apre showroom a Tokyo

17 NOVEMBRE 2016.  Arper, aziendatrevigiana di design per il contract, aprirà oggi, 17 novembre, a Tokyo con uno showroom nel prestigioso distretto del design di Aoyama, nel cuore della città.  Oggi Arper è un’azienda internazionale con DNA italiano che conta quattro consociate – Arper Usa, Arper Uk, Arper Middle East e la nuova nata Arper Japan- due branches - Sweden e Singapore - e 12 showroom nelle principali capitali mondiali: Milano, Londra, Colonia, Stoccolma, Amsterdam, Oslo, Copenhagen, New...

VENETO BANCA. Sì all'azione di responsabilità

VENETO BANCA. Sì all'azione di responsabilità

16 NOVEMBRE 2016. C'è l'ok dei soci per l'azione di responsabilità nei confronti degli ex vertici, del collegio sindacale e per quanto riguarda Consoli anche per il periodo di direttore generale di Veneto Banca. La decisione è stata presa oggi con il 99,99% di voti. L'azione riguarda gli ex amministratori dal 2006 al 2014, quando Trinca si è presentato dimissionario. Vengono contestate irregolarità e anomalie, in particolare nella valutazione dei rischi. Poco chiara anche la compravendita delle ...

Pagina 8 di 427

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube