Trevisopress

Sabato
18 Agosto
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Economia

LAVORO. Tirocinio con compenso. Il bando scade il 22 novembre

LAVORO. Tirocinio con compenso. Il bando scade il 22 novembre

3 NOVEMBRE 2017. L’ULSS 2 è partner cofinanziatore di un progetto denominato Re.T.I. - Rete Trevigiana per l’Inclusione - , approvato dalla Regione Veneto: l’iniziativa si rivolge a 157 persone, disoccupate da almeno sei mesi, a rischio di esclusione sociale e povertà in quanto in situazione di svantaggio, di disabilità o appartenenti a famiglia con ISEE inferiore a 20.000 euro. Si tratta di tirocinio con rimborso spese. Le persone interessate possono presentare domanda, utilizzando allegato modulo, entro il 22 novembre prossimo utilizzando il modulo a disposizione.

Nel territorio verranno realizzati 19 percorsi formativi in varie sedi e su diverse figure quali: addetto al montaggio, operatore agro-alimentare, addetto al commercio e servizi, addetto amministrativo e altre qualifiche che si possono leggere nel bando.

Per la frequenza alle attività teoriche (di 50 o 80 ore) è previsto il rimborso di un’indennità di frequenza pari a 3 o 6 €/h in base alla dichiarazione ISEE presentata, seguirà un tirocinio di tre mesi che prevede un compenso di € 600,00 lordi al mese, riconosciuto solo se il tirocinante sarà presente in azienda per almeno il 70 per cento del monte ore previsto. Per le imprese che, a conclusione del tirocinio, procederanno all’assunzione sono previsti degli incentivi da 4.000 a 6000 euro.

Per informazioni rivolgersi all’ente accreditato Ecipa: Alessandra Scarpa e Alessia Bortolami tel. 041/928638 – email: lavoro@ecipa.euLe persone con disabilità, regolarmente iscritte nelle liste per il collocamento mirato (L..68/99) possono contattare anche il servizio di collocamento mirato della Provincia di Treviso – riferimento Katya De Bortoli 0422/656434-656421. Sono disponibili, per informazioni, anche i servizi Ulss che seguono le persone con progetti di integrazione lavorativa quali il Servizio Integrazione Lavorativa, i Centri di Salute Mentale o Servizi per le Dipendenze.

 

ECONOMIA. Dall'estero in visita all'agroalimentare locale

ECONOMIA. Dall'estero in visita all'agroalimentare locale

27 OTTOBRE 2017.  Vengono dalla Germania, dall’Austria, dall’Albania, dalla Serbia e sono responsabili di catene di supermercati, alberghi, imprese di ristorazione: mercoledì 25 ottobre i buyer giunti in Italia per conoscere le aziende agroalimentari del territorio hanno avuto la possibilità di vedere con i propri occhi come avvengono la produzione, lo stoccaggio e la distribuzione di 3 grandi imprese cooperative locali: Ortoromi (frutta e verdura) a Borgoricco (PD), Latterie Vicentine (latte e deriv...

ECONOMIA. Zoppas inaugura stabilimento in Russia

ECONOMIA. Zoppas inaugura stabilimento in Russia


27 OTTOBRE 2017. Zoppas Industries  Heating Elements Technologies , leader mondiale nella progettazione e realizzazione di resistenze e sistemi riscaldanti per applicazioni domestiche e industriali, ha inaugurato oggi la sua prima sede produttiva in Russia: un investimento finalizzato ad accogliere la domanda dei mercati appartenenti all’Unione Economica Eurasiatica (Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan). Il nuovo stabilimento - localizzato a Stavrovo, nella Regione di Vladimir,...

PRODOTTI CASEARI. Etichetta obbligatoria

PRODOTTI CASEARI. Etichetta obbligatoria

17 OTTOBRE 2017. Scatta definitivamente l'obbligo di indicare obbligatoriamente in etichetta l'origine del latte e dei prodotti lattiero-caseari come burro, formaggi, yogurt per impedire di spacciare come Made in Italy i prodotti ottenuti degli allevamenti stranieri. Lo rende noto la Coldiretti nell’annunciare che è scaduto il termine di 180 giorni per smaltire le scorte di confezioni con il sistema di etichettatura precedente all’entrata in vigore dal decreto Indicazione dell'origine in etichet...

PROSECCO. Altri 1200 ettari per il Doc

PROSECCO. Altri 1200 ettari per il Doc

5 OTTOBRE 2017.  La Regione Veneto ha accolto la richiesta del Consorzio di tutela del Prosecco Doc di incrementare di 1200 ettari la superficie dei vigneti destinati a produrre le ‘bollicine’ a denominazione d’origine controllata. La decisione di estendere la superficie iscritta nello Schedario viticolo interessa l’intero areale della superficie vocata a Prosecco ed è ripartita in modo proporzionale tra il Veneto (978 ettari) e il Friuli Venezia Giulia (222 ettari). L’incremento, concordato con ...

Pagina 10 di 436

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube