Trevisopress

Sabato
18 Agosto
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sport

GIRO. Il 18 maggio 2018 tappa a Nervesa

GIRO. Il 18 maggio 2018 tappa a Nervesa

6 DICEMBRE 2017. Il prossimo anno a Gerusalemme, il saluto benaugurante del popolo ebraico. Il prossimo anno a…Nervesa della Battaglia, il saluto benaugurante degli sportivi del ciclismo locali. Infatti il Giro d’Italia 2018 numero 101 partirà da Gerusalemme il 4 maggio prossimo e poi nel suo peregrinare lungo la penisola farà tappa anche in Veneto proprio a Nervesa della Nattaglia venerdì 18 maggio tappa Ferrara-nervesa di 180 km. Così il Giro, il ciclismo, lo sport in generale rendono omaggio alla città del Piave proprio nel centenario della fine della Grande Guerra. Una tappa importante perché darà il via all’ultima settimana di corsa con la scalata del Zoncolan ce ritorna dopo 4 anni al Giro e poi più in là il Col delle Finestre, cima Coppi. Il Giro d’Italia numero 101 è stato presentato a Milano alla presenza di tutte le autorità sportive nazionali, alla presenza anche di Nibali, Aru, Dumoulin (ultimo vincitore) ed anche Froome che ha detto si alla sua partecpazione alla corsa Rosa. Un Giro molto particolare perché per la prima volta la partenza è prevista fuori dal continente europeo e cioè in Israele e precisamente a Gerusalemme. E per dare ancor più forza ai simbolismi questa edizione della corsa rosa terminerà a Roma, un abbraccio ideale tra le due città cariche di spiritualità ma per certi versi anche… una “crociata” al contrario… 3546 km totali, otto arrivi in salita, 44,2 km a cronometro, 39 gran premi della montagna, 44 mila metri di dislivello, tre settimane di corsa e tre giornate di riposo. La partenza è prevista a Gerusalemme con una cronometro il 4 maggio di 10 km, quindi la 1 tappa Haifa-Tel Aviv di 167 km e laa 3° tappa Be’er Sheva-Eilat di 229 km attraverso il deserto del Negev. Poi l’arrivo in Italia con tre tappe in Sicilia e poi dalla Calaria la risalita al nord e la conclusione a Roma. Insomma un “Girotondo” intorno al mondo del ciclismo senza frontiere, senza confini. Gabriele Zanchin

 

KARATE. Mattia Busato vola

KARATE. Mattia Busato vola

7 NOVEMBRE 2017.  Tra i migliori portacolori azzurri del karate c'è Mattia Busato, l'atleta cresciuto nel Karate Castelfranco Veneto, che dal 2016 è in forza al Gruppo Sportivo Esercito.  Busato, che a 24 anni ha già nel proprio palmarés risultati di prestigio, è ormai da tempo tra i migliori del mondo nella specialità del Kata: il ranking mondiale stilato dalla World Karate Federation lo vede attualmente al 6° posto.  Un bel riconoscimento su cui ha sicuramente influito la doppia medaglia conquist...

GRAN PRIX CITTA' MURATA. Vince Zalf Euromobil Fior

GRAN PRIX CITTA' MURATA. Vince Zalf Euromobil Fior

31 OTTOBRE 2017.  Lo squadrone della Zalf Euromobil Fior si è aggiudicato il 16 Trofeo Internazionale Gran Prix Città Murata. Il prestigioso riconoscemento è stato consegnato al patron Egio Fior ed al ciclista Matteo Zurlo intervenuti alla serata organizzata dal VC Tombolo. La Zalf desiree ha conquistato l ambito trofeo per la dodicesima volta sulle 16 edizioni che si sono fin qui succedute. Un filmato di "Teleciclismo" ha riassunto le quattro prestigiose gare elite-under 23: Alta Padovana Tour; ...

Bundesliga. Sturm Graz alla grande

Bundesliga. Sturm Graz alla grande

30 OTTOBRE 2017.  Assapora anche di Veneto ed in particolare trevigiano la leadership del campionato austriaco la Bundesliga. Infatti lo Sturm Graz che guida la classifica con tre punti di vantaggio sui Red Bull di Salisburgo hanno quale sponsor tecnico la Lotto di Montebelluna, unica squadra austriaca ad utilizzare il made in Italy. E la Bundesliga austriaca sta entrando nella sua fase più delicata relativa alla prima parte del torneo. Infatti si è giocata la 13 giornata del campionato e manca c...

SPORT. UC Giorgione, l'anno del rilancio

SPORT. UC Giorgione, l'anno del rilancio

27 OTTOBRE 2017. Per la “gloriosa” l’anno del rilancio. La gloriosa naturalmente è l’UC Giorgione e l’anno del rilancio è questo 2017 che va in archivio. Il sodalizio del presidente Leopoldo Fogale chiude la stagione agonistica con un bottino incredibile alla vigilia: 28 vittorie, 18 secondi posti e 19 terzi posti, titoli regionali e provinciali.. “Ne è passato di tempo da quel febbraio 1996 nel corso del quale fui incaricato di prendere per mano ed accompagnare per un tratto il cammino della no...

Pagina 4 di 318

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube