Trevisopress

Sabato
16 Dicembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cronaca Treviso

QUESTURA. Il Tribunale dà la sorveglianza speciale al giostraio

QUESTURA. Il Tribunale dà la sorveglianza speciale al giostraio
Il tribunale di Treviso ha accolto la richiesta del questore Damiano per la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza a carico di un giostraio residente a Vittorio Veneto e al momento in carcere per custodia cautelare a Trieste. Lo ha comunicato questa mattina il dottor Vincenzo Zappone (foto) dirigente della sezione anticrimine della Questura di Treviso. Il pregiudicato si chiama Allen Gabrielli, classe 1977 e fin dall’età di tredici anni denunciato e arrestato per furto aggravato. Già il 29 marzo 2006 era stato fatto oggetto di avviso orale del questore di Treviso, ma senza grandi risultati. Infatti, il giorno dopo è stata arrestato in provincia di Belluno per furto grave. Un curriculum lungo qualche pagina quello di Allen Gabrielli, dal primo arresto come minore, passando attraverso periodi di detenzione, fermi di polizia, denunce per rapine, sequestro di persona, lesioni, ricettazione. La durata della misura di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza ha durata di tre anni. Ora, dal giorno in cui egli uscirà dal carcere, sarà attivo questo ultimo provvedimento e la sua decorrenza si interromperà qualora il pregiudicato dovesse ritornare in stato di detenzione. (trevisopress.it)
 

QUESTURA. Una volante intercetta la troupe di Maria Filippi

QUESTURA. Una volante intercetta la troupe di Maria Filippi
Una troupe televisiva della trasmissione ‘C’è posta per te’ è arrivata a San Zeno per consegnare un  missiva in una famiglia. La padrona di casa, abbagliata da un flash o da una luce di telecamera, anziché aprire la porta si trincera in casa, chiama la polizia che arriva sul posto quando un consistente assembramento di persone aveva invaso la strada. I poliziotti accertano che si tratta realmente di professionisti giunti da Roma. Ma senza fortuna. Infatti né la padrona di casa, né i due figli ha...

QUESTURA. Arrestato marocchino dopo scorribande in centro

QUESTURA. Arrestato marocchino dopo scorribande in centro
Gli uomini della Questura di Treviso, come ha riferito il dottor Luca Migliorini(foto) hanno arrestato ieri mattina alle 4 il marocchino Said Benkhay, 27 anni, incensurato, con un tasso alcolico di 1,65, accusato di guida senza patente, guida in stato di ebbrezza, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti eccetera. Il marocchino è stato visto in Viale Cairoli (Treviso) da una Volante mentre a bordo di un’auto Yarix procedeva zigz...

CARABINIERI. Controllo del territorio con 70 uomini

CARABINIERI. Controllo del territorio con 70 uomini
6 nov - Nelle ultime 24 ore la provincia di Treviso è stata interessata da un servizio a largo raggio doi controllo del territorio disposto dal Comando provinciale Carabinieri guidato dal colonnello Rinaldini .l servizio ha visto impegnati 70 carabinieri delle compagnie di Treviso, Calstelfranco Veneto, Conegliano, Montebelluna e Vittorio Veneto. Il servizio di controllo del territorio, che è stato eseguito nell’ottica  di elevare il senso di sic...

QUESTURA. Due trevigiani arrestati per aggressione. Sono in carcere

QUESTURA. Due trevigiani arrestati per aggressione. Sono in carcere
Questa mattina pochi minuti dopo la mezzanotte in via Fra’ Giocondo a Treviso due cittadini kossovari, di 50 e di 25 anni e in regolala con il permesso di soggiorno ed entrambi con residenza in città, sono stati aggrediti da due italiani e mandati all’ospedale con prognosi di 10 giorni. L’aggressione è avvenuta senza una motivazione apparente ed è attribuibile allo stato di ubriachezza dei due aggressori, Simone Corrò (a destra nella foto) di 38 anni e Simone Tosato di 27 anni, il primo resident...
Pagina 905 di 910

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube