Trevisopress

Mercoledì
20 Giugno
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Castelfranco

CASTELLO DI GODEGO. Chiesa riscaldata a infrarossi

CASTELLO DI GODEGO. Chiesa riscaldata a infrarossi

3 GENNAIO 2018.Nuovo ed avveniristico impianto di riscaldamento in chiesa a Castello di Godego, uno dei primi del genere in una chiesa. Si tratta infatti del riscaldamento a raggi infrarossi di nuova concezione che il consiglio per gli affari economici della parrocchia di Godego ha visto più funzionale rispetto alla vasta gamma di possibilità tecnologiche sul mercato. La chiesa di Godego è molto particolare essendo alta più di una trentina di metri creando una dispersione di calore enorme. Il vecchio impianto ad aria oramai obsoleto  non è più funzionale e funzionante quindi il parroco don Gerardo Giacometti si è visto costretto ad una decisione: mettere mano all'impianto di riscaldamento. Lo avesse potuto fare con una "predica" lo avrebbe fatto ed anche nel migliore dei modi ma qui si tratta di tecnologia applicata ad una struttura particolare, una delle più grandi della diocesi. Stante la grandezza e l'altezza della chiesa il consiglio ha scelto ad irraggiamento elettrico ma poi si è scoperta l'esistenza anche di un riscaldamento a raggi infrarossi che rispetto al precedente riduce il consumo di energia elettrica ."i riscontri che abbiamo avuto su questo tipo di impianto- spiega don Gerardo- sono stati  tutti positivi". Nei giorni giorni scorsi si sono installati  i "corpi radianti" ai lati della chiesa senza impatto architettonico e poi regolata l'intensità  del calore a seconda della temperatura desiderata creando un ambiente confortevole( come si è potuto apprezzare durante le celebrazioni natalizie) senza utilizzo di combustione. "L'Enel non ha ancora effettuato l'aumento della potenza- spiega don Gerardo-ma con l'ausilio di un generatore abbiamo potuto mettere in funzione questo nuovo impianto". Il costo del nuovo sistema di calore non ancora contabilizzato si aggira dai 70-80 mila euro in parte coperto ed in parte dipendente dalla generosità dei godigesi ora che possono dire di essere...riscaldati dall'alto. Gabriele Zanchin

 

PEDEMONTANA Tre Comuni per una bretella

PEDEMONTANA Tre Comuni per una bretella

3 GENNAIO 2018.  Tre Comuni, Loria, Castello di Godego, Castelfranco; una richiesta e cioè la realizzazione della bretella di collegamento della nuova Superstrada Pedemontana veneta alla circonvallazione di Castelfranco. La mozione votata all'unanimità è stata presentata in consiglio comunale di Castello di Godego, presentata dal gruppo di maggioranza di "GodegoViva".Il tutto per far capire al presidente della Regione l'importanza di questa opera viaria che se non verrà fatta nei tempi stretti pr...

RIESE. Mancato l'ex sindaco Cirotto

RIESE. Mancato l'ex sindaco Cirotto

2 GENNAIO 2018.  Aveva compiuto 84 anni diciotto giorni fa. Ieri nella sua abitazione a Riese Pio X è venuto a mancare per malattia Luciano Cirotto uno dei personaggi più in vista della vita sociale, politica e sportiva del Comune. Negli ultimi quarant'anni è stato sindaco, fondatore e presidente della locale squadra di calcio oltre ad un impegno costante nel volontariato. Uno degli artefici della storica venuta a Riese di Papà Giovanni Paolo II nel 1985. Luciano Cirotto lascia la moglie Domenica...

CASTELFRANCO. Protocolli naturali per il parto

CASTELFRANCO. Protocolli naturali per il parto

29 DICEMBRE 2017.  Punti nascita dove si utilizzano dei protocolli cosiddetti naturali che permettano un approccio al parto e al post parto ricco di umanità e garanzie per la madre ed il nascituro. Uno di questi si trova al San Giacomo di Castelfranco Veneto dove nel 2017 sono avvenuti 871 parti. L’Ostetricia, diretta da Claudio Finelli, conta su 19 posti letto garantendo alle neo mamme un protocollo “one to one”, ovvero un’ostetrica dedicata per ognuna di loro. Un’altra procedura gradita è quell...

CASTELFRANCO. Anteprima CD de La Nova Compagnia del Careteo

CASTELFRANCO. Anteprima CD de La Nova Compagnia del Careteo

18 DICEMBRE 2017. Appuntamento a Castelfranco, alle Fornaci Baghin, mercoledì 20 dicembre alle 20,30 con  la “Nova Compagnia del Careteo”, inventata da Carlo Simioni con Claudio Cecchetto, chedebutta con il suo primo CD. Non certo un’edizione ruspante, di paese, ma frutto di una collaborazione con EMI, primaria casa discografica nazionale. “Grazie a Simone Faliva, musicista e compositore padovano – ricorda Simioni – EMI aveva bisogno di una sponda veneta per un CD che, in realtà, fa parte di una ...

Pagina 3 di 208

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube