Trevisopress

Domenica
21 Gennaio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Castelfranco

LORIA. Moria di pesci nel Musonello

LORIA. Moria di pesci nel Musonello

27 OTTOBRE 2017. Morìa di pesci nel torrente Musonello a Loria per mancanza d’acqua. “Abbiamo inviato richiesta di spiegazioni al Consorzio” dice il sindaco di Loria Silvano Marchiori. Perché queste spiegazioni le aveva chieste con una lettera l’ing. Leo Favrin originario di Loria residente a Castelfranco.

Martedì scorso -scrive Favrin con una lettera indirizzata al sindaco di Loria Silvano Marchiori- l’acqua corrente è venuta a mancare, ed il livello d’acqua a valle del “salto” del mulino ha cominciato a calare, mettendo in pericolo la vita dei pesci; mercoledì mia moglie ha chiamato il Consorzio Piave a Montebelluna, ed ha avuto indicazione di contattare l’ addetto di zona (Barichello), cosa che ha subito fatto. Il signor Barichello ha risposto che stavano facendo dei lavori, ma che presto l’acqua sarebbe tornata a scorrere, cosa che non è successa. Nelle giornate di mercoledì e giovedì ho immesso periodicamente nel canale piccole quantità d’acqua dell’acquedotto, per evitare che la pozza si asciugasse, ma venerdì per impegni ho dovuto assentarmi; sabato al mio ritorno ho trovato questa morìa di pesci che mi ha molto rattristato”. Appena giunta in Municipio a Loria questa richiesta è stata trasmessa al Consorzio Piave:” Perché delle spiegazioni lo vorremmo sapere anche noi-spiega il sindaco Marchiori-attualmente non sappiamo cosa sia successo se non che è venuta a mancare l’acqua sul Musonello. Allegata alla richiesta abbiamo inviato anche una lettera proprio per capire cosa ha portato a tutto questo visto e considerato che sono i Consorzi i diretti responsabili della gestione delle acque nel nostro territorio”. Forse dei lavori a monte che sono durati più del previsto o forse altro ancora rimane il fatto che il musonello, torrente di importanza storica nella zona dell’alta castellana visto anche i mulini che faceva funzionare fino a qualche anno fa, raramente rimane senz’acqua. Gabriele Zanchin

 

CASTELFRANCO VENETO. Individuati i 'bulli del treno'

CASTELFRANCO VENETO. Individuati i 'bulli del treno'

5 OTTOBRE 2017.  In relazione ai fatti accaduti lo scorso 30 settembre a bordo del treno Regionale 5740, che collega Venezia a Bassano del Grappa, i militari della Stazione Carabinieri e gli operatori del Posto di Polizia Ferroviaria di Castelfranco Veneto, collaborando in stretta sinergia investigativa hanno identificato il gruppo di giovani residenti in Veneto che, a bordo del convoglio ferroviario, avrebbero tenuto i comportamenti evidenziati dai viaggiatori e stanno procedendo alle attività i...

CASTELFRANCO. Disoccupazione, formazione, assunzione. Con Polis è possibile

CASTELFRANCO. Disoccupazione, formazione, assunzione. Con Polis è possibile

LUNEDì 11 SET 2017 - Segnali incoraggianti sul fronte occupazione giungono da Castelfranco Veneto (TV), dove stamattina 11 settembre presso la sede della cooperativa Campoverde sono stati presentati a sindaci, assessori ed assistenti sociali dei Comuni del territorio, i risultati del progetto POLIS (acronimo di Promuovere Opportunità di Lavoro e Inclusione Sociale nella Provincia di Treviso), iniziativa rivolta a 122 disoccupati della provincia di Treviso, cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo ...

CASTELFRANCO. In bicicletta a Capo Nord. Laurea in economia, 69 anni, è Franco Guidolin

CASTELFRANCO. In bicicletta a Capo Nord. Laurea in economia, 69 anni, è Franco Guidolin

SABATO 12 AGOSTO 17 - Arrivare a Capo Nord in bicicletta in solitaria per due volte è sicuramente da guinness dei primati. E questo primato  ce l’ha Franco Guidolin di Castelfranco che a 69 anni è arrivato ieri per la seconda volta nella sua vita in solitaria con la sua bicicletta a Capo Nord. In sella da più di un mese e mezzo, da solo con un zaino di 4 kg a tenergli compagnia, la sua maglietta della Zalf-Euromobil Fior senza alcun appoggio, mezzi di sostegno o altro dopo aver raggiunto l’ambit...

VEDELAGO. A Villa Emo workshop e mostra fotografica

VEDELAGO. A Villa Emo workshop e mostra fotografica

1 FEBBRAIO 2017. Una giornata all’insegna della fotografia, sabato 4 febbraio a Villa Emo, a Fanzolo di Vedelago (TV). Protagonista sarà la neonata associazione Oficina Fotografica nata da un’idea dei fotografi Carlo Bragagnolo e Daniele Macca per sostenere e diffondere la cultura fotografica.

Dalle 10.00 alle 13.00 Oficina fotografica propone un workshop in Villa con figuranti in costume del ‘700. E’ prevista una lezione pratica su: composizione, luce d’ambiente, gesto (massimo 12 partecipanti; ...

Pagina 5 di 206

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube