Trevisopress

Domenica
22 Ottobre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Montebelluna-Asolo

CASTELLO DI GODEGO. Incontro su omosessualità non si farà in chiesa

CASTELLO DI GODEGO. Incontro su omosessualità non si farà in chiesa

19 OTTOBRE 2017.  L’incontro sull’omosessualità non si farà in chiesa. Il parroco di San Zenone don Antonio Ziliotto ha deciso di non concedere il tempio per l’incontro pubblico previsto per il 21 ottobre alle 20,30 con l’organizzazione dell’associazione “Via verità e vita” in collaborazione con la parrocchia dal titolo:”Bellezza è Verità”. Luca Di Tolve, ospite, sostiene che dall’omosessualità si può uscire; inyervento anche della dott.ssa Silvana De Mari, medico e scrittrice anche lei molto sensibile ed impegnata sul tema. “Abbiamo preferito non farlo più in chiesa-spiega molto gentilmente don Antonio Ziliotto-per non creare ulteriori discussioni”. Se non ci saranno cambi dell’ultima ora l’incontro dovrebbe tenersi all’auditorium della scuola media. “Si ho visto che su facebook ci sono stati scambi di opinioni- ha spiegato don Antonio- li ho visti all’inizio poi non li ho più guardati. Perché in chiesa? Avevamo in un primo momento deciso così poi abbiamo pensato che forse era meglio un luogo più neutro, nulla più…”. Per quanto concerne invece l’associazione culturale locale “Via, verità e Vita” che si occupa appunto dell’organizzazione di incontri di questo tipo anche su tematiche molto difficili e particolari come può essere questa, pur contattati ma nessuno ha risposto… La notizia che questo incontro si sarebbe tenuto in chiesa ha scatenato la reazione del web tra favorevoli a questa iniziativa ed i contrari. Ma tutto questo fino all’altro giorno quando il parroco e l’associazione organizzatrice, anche per rasserenare gli animi hanno deciso di non concedere la chiesa per questo incontro. Un intenso dibattito sul web tra i favorevoli ed i contrari soprattutto sul luogo:” Ma perché tanto scalpore se qualcuno organizza una serata come questa; chi è contrario non ci vada…”. Ma qualcuno ha anche centrato l’argomento:” Credo che lo scalpore sia in parte dovuto al luogo oltre che all’argomento” mentre qualche altro ricorda che purtroppo.” Sono state sollevate critiche anche per un altro incontro che non si è svolto in chiesa, quindi…”. Ma c’è anche chi ha voluto affrontare l’argomento:” Mi piacerebbe sentire uno psichiatra su questo argomento. Credo direbbe che un omosessuale è e rimane omosessuale e se esce vuol dire che reprime la sua natura….poi se una persona dice che con la fede si può uscire buon per lui che ci crede ma la sua natura prima o poi ritorna…Ma perché utilizzare la chiesa per questi incontri e non un ambiente neutro? “. Infine il commento di un altro utente:” Mi sembra che si siano un po’ persi gli insegnamenti di nostro Signore, non che io sia l’uomo perfetto anzi…la cosa che dà più fastidio è che vi sia stato concesso un luogo sacro per parlare di omofobia…mi auguro che la location venga cambiata…”. Infatti dopo qualche settimana dall’organizzazione di questa serata, probabilmente visti i commenti del web e sentite le impressioni della gente, gli organizzatori hanno deciso di cambiare la sede dell’incontro. Una decisione sicuramente di opportunità e di buonsenso. Gabriele Zanchin

 

CASTELLO DI GODEGO.Zucche che pesano 70 chili

CASTELLO DI GODEGO.Zucche che pesano 70 chili

19 OTTOBRE 2017. Si può essere un re avendo un regno, oppure anche re per una notte o ancora… il re delle zucche “senza doping”. Ad avere questo titolo nella castellana è lui, Primo Piotto pensionato di Castello di Godego, coltivatore di zucche per passione e…ispirazione. Infatti lui già pittore edile attuale pittore artista ha conosciuto l’affascinante e fiabesco mondo delle zucche quasi per caso e cioè coltivando gli ortaggi nel suo orto. Per caso una volta ci ha messo anche le zucche e…oplà è...

MONTEBELLUNA. Convegno per tutti su Apnee ostruttive nel sonno

MONTEBELLUNA. Convegno per tutti su Apnee ostruttive nel sonno

18 OTTOBRE 2017.  L’Unità Operativa di Pneumologia dell'Ospedale di Montebelluna, diretta dal dr. Riccardo Drigo, assieme alla Associazione Apnoici Italiani, organizza per venerdì 20 ottobre, dalle ore 15,00 alle ore 17,00, presso la sala convegni dell'Ospedale di Montebelluna, un evento sulle "Apnee Ostruttive nel sonno", rivolto non solo al personale sanitario. Infatti, vista la rilevanza della problematica e la recente regolamentazione regionale sulla prescrizione di presidi terapeutici l’app...

BORSO DEL GRAPPA. Restauro del cimitero di guerra

BORSO DEL GRAPPA. Restauro del cimitero di guerra

18 OTTOBRE 2017.  Cimitero “di guerra” di Sant’Eulalia restaurato in occasione del centenario della Grande Guerra: quasi 200 mila euro il costo dell’intervento finanziato dalla Regione Veneto e dal Comune di Borso del Grappa. “E’ stato riqualificato questo spazio della nostra memoria-ha spiegato il sindaco Flavio Dall’Agnol-al servizio della comunità”. Infatti il cimitero della piccola frazione di Sant’Eulalia nel comune di Borso del Grappa ha una storia molto particolare. Infatti è stato realiz...

ASOLO. Il comune patrocina l'incontro no-vax

ASOLO. Il comune patrocina l'incontro no-vax

18 OTTOBRE 2017. “L’incontro si farà comunque e noi come Comune diamo il patrocinio, così come lo daremo anche all’uls se deciderà di farne uno. La libertà di scelta è fondamentale”. Il sindaco di Asolo Mauro Migliorini vuol chiarire la posizione sua e dell’amministrazione comunale asolana in merito alla polemica sorta dopo che il Comune di Asolo ha dato il patrocinio all’incontro previsto il 27 ottobre prossimo alla Fornace con il dr Dario Miedico in odore di radiazione per la sua posizione no ...

Pagina 1 di 643

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube