Trevisopress

Sabato
16 Dicembre
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Montebelluna-Asolo

ASOLO. Multa di 2 mila euro per auto immatricolata in Macedonia

ASOLO. Multa di 2 mila euro per auto immatricolata in Macedonia

29 NOVEMBRE 2017. Auto immatricolata in Macedonia ma usata in Italia: scoperto e multato. Più di 2 mila euro di multa ed anche l’auto, una Golf posta sotto sequestro. Costa carissimo l’escamotage trovato da un cittadino macedone residente nell’asolano di non pagare il bollo ed assicurazione dell’auto in Italia ma intestarla ad un parente in Macedonia. L’altro giorno è stato fermato per un controllo proprio dagli agenti della polizia locale del servizio associato dell’asolano e della pedemontana che lo hanno pesantemente sanzionato. Nel particolare è stata posta sotto sequestro l’auto fino a quando l’uomo non provvederà alla re immatricolazione e poi comminata una multa di 1658 euro con l’obbligo inoltre di adempiere i successivi atti doganali fino ad oggi elusi. “Pare che questa sia una prassi che si sta consolidando soprattutto fra i cittadini extracomunitari-spiega il comandante della Polizia Associata Gianni Novello-questo è già il terzo caso che ci capita di affrontare negli ultimi tempi”. Cosa sta succedendo? Quale escamotage è stato trovato per non pagare bollo ed assicurazione particolarmente cari? Una risposta chiara è stata data proprio in questi giorni dalle operazioni degli agenti di polizia locale dell’asolano che da qualche tempo notavano l’espandersi della circolazione di veicoli con targhe estere ed in particolare di quelle extracomunitarie. Sotto la direzione del Comandante del Distretto di Polizia Locale Gianni Novello, sono stati intensificati i controlli per verificare eventuali criticità come appunto il tentativo di eludere il pagamento del bollo auto e dell’assicurazione RCA. L’altro giorno durante un controllo mirato della scorsa giornata, gli agenti del distretto hanno individuato un veicolo con targa Macedone che, da un più approfondito controllo è risultato circolare sul territorio italiano impunemente da svariati anni.” L’intestatario infatti-spiega il comandante Novello-dopo aver acquistato il veicolo in Italia, lo aveva radiato ed esportato in Macedonia intestandolo ad un parente non residente nel territorio italiano, ma di fatto continuando ad utilizzarlo nel nostro paese”. Constatato pertanto, mediante l’incrocio di elementi presenti nelle banche dati nazionali e quelli forniti dalla collaborazione con la Polizia macedone, l’intestazione fittizia del veicolo, il nucleo di Polizia Giudiziaria procedeva al sequestro dello stesso con l’obbligo di re immatricolazione in Italia, al pagamento di una sanzione pecuniaria fino a € 1.658,00 e ad i successivi adempimenti doganali fino ad oggi elusi. “Questo sistema-conclude il comandante Novello- non solo permetteva di eludere il pagamento di bollo ed assicurazione ma anche al pagamento delle eventuali multe visto che l’auto era intestata ad un parente in Macedonia. Recapitare una multa in Macedonia quale paese extraeuropeo rallenta se non vanifica qualsiasi sanzione automobilistica” . Ora per l’automobilista “furbetto” ci saranno tempi duri… Gabriele Zanchin

 

CRESPANO DEL GRAPPA. Chiuso il sentiero 105

CRESPANO DEL GRAPPA. Chiuso il sentiero 105

28 NOVEMBRE 2017. Sentieri per cima Grappa interrotti per frane ed alberi abbattuti. La pioggia, la neve e soprattutto il vento che si sono abbattuti sulla zona pedemontana hanno fatto parecchi danni. Proprio in questi giorni c’è stata la conta dei danni provocati che hanno portato il comune di Crespano del Grappa a chiudere il sentiero 105 che da Madonna del Covolo porta in cima Grappa per alcune frane e per le alberature cadute sul sentiero. “Secondo le prima stime pare siano stati abbattuti u...

ASOLO. Sabato inaugurazione della palestra rinnovata

ASOLO. Sabato inaugurazione della palestra rinnovata

21 NOVEMBRE 2017.  Sabato 25 novembre, alle ore 10.45, si terrà il “taglio del nastro” della rinnovata palestra comunaledi Asolo. Un intervento pubblico che migliora la sicurezza e il confort di alunni, insegnanti, genitori, educatori, sportivi.  Una spesa complessiva di 200 mila euro, di cui 60 mila da contributi europei veicolati dalla Regione Veneto, 110 mila da contributo della Regione Veneto e 30 mila di fondi propri del Comune.

FONTE. Musica in inglese

FONTE. Musica in inglese

17 NOVEMBRE 2017.  (gz) Studiano musica in inglese: esperimento pilota alla scuola media di Fonte. Si tratta proprio di un progetto pilota che, all'interno dell'Indirizzo Musicale di Fonte (I.C. San Zenone) è iniziato in questa settimana.  Come noto, l'Indirizzo Musicale permette a studenti della scuola secondaria di I° grado (con qualche estensione di II° grado) di studiare stabilmente e in modo curricolare uno strumento musicale (scelto fra 4  insegnamenti attivati). La scommessa, attualmente in fase di...

CRESPANO DEL GRAPPA. Va in scena la guerra del fante Baratto

CRESPANO DEL GRAPPA. Va in scena la guerra del fante Baratto

15 NOVEMBRE 2017.  Il diario del fante Michele Baratto di Crespano del Grappa, sabato in scena alle 21 al teatro “Santa Maria Bambina del Belvedre”. “1916-1919: la mia guerra: diario di un soldato sul Carso e in Serbia” va in scena in teatrale in un unico atto con i testi di Flavio Greco, le voci recitanti di Paolo Bascetta e Daniela Feltrin con la musica di Stefano Marchiori e l’Ensamble cameristico InArte. Una guerra è fatta soprattutto da soldati normali, semplici, pieni di paura come appunto ...

Pagina 2 di 649

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube