Trevisopress

Lunedì
23 Luglio
  • Login
  • Registrati
    Registrazione
    *
    *
    *
    *
    *
    I campi con asterisco (*) sono obbligatori
    Captcha plugin for Joomla from Outsource Online
     
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Oderzo-Motta

SANTA LUCIA DI PIAVE. Dai domiciliari al carcere

SANTA LUCIA DI PIAVE. Dai domiciliari al carcere

11 MARZO 2016. Dopo il furto in abitazione a Tarzo, nel corso del quale erano stati arrestati tutti i componenti di una famiglia di giostrai, veniva disposta dal Tribunale di Treviso, la misura degli arresti domiciliari nella loro abitazione in via Distrettuale di Santa Lucia di Piave. Ma alcuni dei componenti si erano resi responsabili di ripetute violazioni. Il 22 febbraio marito e moglie, scesi per strada a litigare, se l’erano presa con due cittadini che erano interventi per sedare la questione causando anche delle lesioni a un giovane.Durante i controlli di sorveglianza che venivano effettuati dai Carabinieri, molto spesso i componenti del nucleo familiare, non agevolavano le operazioni di controllo, talvolta anche rifiutandosi di aprire la porta. A seguito di queste ripetute violazioni, il giudice del tribunale penale di Treviso, ha emesso un provvedimento di aggravio della misura cautelare, ordinando la custodia in carcere. Stamattina, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno dato esecuzione all’ordinanza, prelevando dalla loro abitazione i tre soggetti. Padre e figlio sono stati tradotti alla casa circondariale di Treviso, mentre la moglie presso la sezione femminile del carcere di Venezia. 

 

MOTTA DI LIVENZA. Arresto per la Primula Rossa del Veneto

MOTTA DI LIVENZA. Arresto per la Primula Rossa del Veneto

25 FEBBRAIO 2016.  I Carabinieri della Stazione di Motta di Livenza hanno svolto una prolungata attività investigativa per rintracciare V.L. 53enne mottense, responsabile di tutta una serie di truffe con relative condanne, sia nella provincia di Treviso che di Bergamo. A suo carico, da ultimo, anche una denuncia di furto per aver sottratto un portafoglio ad un uomo che stava facendo rifornimento di benzina a un distributore di Istrana. La sua specialità non erano solo le truffe ma anche l’intesta...

ODERZO. Ginecologia Ostetricia al quarto posto nazionale

ODERZO. Ginecologia Ostetricia al quarto posto nazionale

24 FEBBRAIO 2016. Una recente classifica del quotidiano Repubblica, colloca la Ginecologia Ostetricia dell’Ospedale di Oderzo dell’Ulss 9 al quarto posto nazionale tra le migliori strutture con oltre 500 parti all’anno. Indice di qualità nella classifica è il numero di parti cesarei nelle prime gravidanze. Il recente piano esiti di Agenas, infatti, conferma che non solo il cesareo dovrebbe essere fatto esclusivamente a fronte di indicazioni cliniche specifiche ma soprattutto che rispetto al part...

SAN POLO. Tenta un furto al Cerd

SAN POLO. Tenta un furto al Cerd

10 FEBBRAIO 2016. )E stato scoperto mentre rubava al Cerd e denunciato dalla polizia locale della Sinistra Piave un marocchino residente a Vazzola. L'uomo è stato notato da due operai diel Comune di Cimadolmo mentre caricava della merce. Vistosi scoperto, l'uomo è salito in auto tentando di fuggire, ma la Polizia Locale, avvista, l'ha rintracciato e denunciato oltre che per furto anche per danneggiamento alla struttura

CODOGNE'. Esercizi pubblici: multe salate per irregolarità

CODOGNE'. Esercizi pubblici: multe salate per irregolarità

8 FEBBRAIO 2016.  Esercizi commerciali, bar in particolare, di Vazzola e Gaiarine controllati dai carabinieri nel fine settimana a caccia di irregolarità alle leggi di pubblica sicurezza mediante verifiche all’interno di esercizi commerciali.  In generale sono state contestate le violazioni per non aver installato nel locale l’apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico a disposizione dei clienti che desiderassero verificare il proprio stato di idoneità alla guida dopo l’assunzione di bevande ...

Pagina 10 di 85

Seguici su Facebook
Visita il nostro canale YouTube